La salute nel piattoRicettario

SUPERFOOD: La Mandorla

By 17 novembre 2016 No Comments
mandorla

La mandorla è il seme commestibile del mandorlo; ricca di vitamine e Sali minerali, è lo snack ideale per una piccola fame improvvisa.

Il mandorlo è una pianta originaria dell’Asia centro-occidentale e, marginalmente, della Cina. Venne introdotto in Sicilia dai Fenici. In seguito si diffuse anche in Francia, Spagna e in tutto il bacino Mediterraneo. La mandorla si consuma generalmente secca, al naturale o salata. È un frutto ricco di acidi grassi monoinsaturi, vitamina E, potassio, fosforo e magnesio. Contrariamente a quello che si pensa non fa ingrassare, soprattutto se la si consuma intera, con la buccia, che in parte ne cattura i grassi. È la protagonista di molti dolci, soprattutto dell’Italia del sud. Il latte di mandorla, che si produce diluendo la pasta di mandorla con l’acqua, è una bevanda densa, profumata e molto salutare.

LE VARIETA’

  • Mandorla pizzuta d’Avola (Sicilia) Coltivata nella provincia di Siracusa. È molto rinomata e ricercata per la pasticceria di altissima qualità e per la produzione di confetti.
  • Mandorla di Navelli (Abruzzo) La zona di produzione della mandorla comprende la collina e le valli dell’altopiano di Navelli. È di forma medio lunga, ha il guscio duro e il sapore è molto gradevole.

VIRTU’ E BENEFICI

  1. COMBATTE LA FAME NERVOSA ED è UNO SNACK SANO
  2. ANTICOLESTEROLO
  3. ANTIOSSIDANTE, ANTI STRESS
DA SAPERE:

Se si acquista sfusa assicurati che sia fresca e non abbia un odore di stantio: potrebbero essere gli acidi grassi irranciditi. L’olio di mandorla consumato come alimento ha proprietà lassative in oltre la mandorla sgusciata deperisce facilmente se esposta a luce e aria; se protetta dal guscio si conserva meglio.

CAFFÈ ALLE MANDORLE

Per 2 persone

  • 2 cucchiai di mandorle spellate
  • 1 noce di burro
  • 2 tazze di caffè lungo
  • Zucchero

Tritate le mandorle nel mixer, oppure pestatele in un mortaio, fino a ridurle in polvere. In una piccola padella fate fondere il burro, unite la polvere di mandorle e lasciatela rosolare dolcemente; unite il caffè ben caldo, zuccherate a piacere e poco prima che il composto prenda il bollore, togliete dal fuoco.

Leave a Reply